Franconia Rosè
Metodo Classico Dosaggio Zero Rosè
100% Franconia
1,5 L / 0,75 L
Il Franconia o Blaufrankisch è una varietà di origine austriaca o più probabilmente slovena, conosciuta anche con il nome tedesco di Limbergher.
E’ coltivata in Austria e in tutte le aree viticole dell’ex impero Austro Ungarico; in Italia è coltivata nel Friuli Venezia Giulia, area viticola da sempre molto sensibile al fascino est europeo.

Che cosa ci fa e come è giunta nelle valli Bergamasche?
Questo per certo non lo sa nessuno. Noi l’abbiamo trovato lì su terreni un po’ impervi, protesa idealmente verso il lago, ma ancora fortemente radicata nel suolo montano di Foresto Sparso.
Ci è sembrata un azzardo, un pensiero peregrino, un segno di vita sanguigna e allegra che sgusciava dal suolo, offrendoci i suoi generosi grappoli. Se cercate nei libri troverete che il grappolo è lungo e piramidale con un acino dal colore scurissimo e pruinoso, quasi poeticamente blu: Blau-Fränkisch appunto.
Sempre, dietro le scelte si annidano le idee, così l’ispirazione ci ha guidati verso un vino spumante rosato e allegro, vitale e un po’ indecifrabile, come..ci è parso a prima vista, nella nostra terra, il Franconia.
Il Franconia Rosé nasce da una vendemmia anticipata, dove gli sbalzi di temperatura donano al vino rigore e carattere.
Le uve vengono raccolte manualmente in casse da 20 kg, immediatamente conferite in cantina e pressate intere in pressa pneumatica. Segue la decantazione statica a freddo
del mosto per una notte. La prima fermentazione è condotta in serbatoi di acciaio inox. Dopo il tiraggio riposa sui lieviti nella nostra cantina per almeno 40 mesi, dando vita ad un grande Rosé, ricco e complesso ma estremamente elegante, dal colore unico al mondo.


Temperatura di servizio consigliata 6-8 °C.